Categorie
Design

Adobe Max 2018. Nuova generazione di creatività.

Ctrl+Z,Ctrl+Z,Ctrl+Z,Ctrl+Z,Ctrl+Z,Ctrl+Z….. ora finalmente si torna indietro all’infinito con Photoshop! No, anzi, si va avanti!

Molte le novità presentate alla conferenza Adobe Max; qualcosa di eclatante (Voice Design in XD, Project Aero…) e qualcosa meno.
Infatti con l’avvento della Creative Cloud e dei costanti aggiornamenti è difficile poter stupire ogni volta.

Ma forse non ve n’è bisogno e già alcune cose (mai risolte..!) bastano per dare nuovo slancio creativo.
In Photoshop la possibilità di vedere in diretta gli effetti di trasparenza sembrerà come una rivoluzione assoluta.
Sono 19 anni che la aspettavamo!

Lo strumento Riempi in base al contenuto è rivoluzionato e potenziato: ora ha un suo pannello dedicato e si possono decidere molte cose utili.
La funzione di disegno simmetrico è stata “sbloccata” (era già disponibile ai più attenti).

Photoshop, XD e Premiere sono i principali protagonisti. E l’anno prossimo Photoshop farà breccia su Ipad in modalità completa e adattata.

XD è responsive, supporta i plugin (ne vedremo delle belle…) e prototipa con la voce.
Apre i file di Photoshop in modo preciso e ancora più fluido.
Si conferma come strumento indispensabile alla creazione di esperienze digitali.

InDesign porta a casa l’ottima funzione di responsive layout (cambio formato di documento e l’impaginato si adatta).

Alcune anteprime: Project Gemini (uscirà nel 2019) unisce disegno e pittura in un solo dispositivo, grafica vettoriale e raster nella medesima app.

Ultimo ma non da meno  Project Aero, uno strumento di authoring per realtà aumentata che dimostra nuove possibilità e prospettive per il futuro.

Ricordiamo che ora TypeKit è Adobe Font e non vi sono limiti di sincronizzazione di caratteri: 15.000 font a disposizione a tutti e direttamente nei programmi.

L’invito è quindi quello di rivedere la conferenza per conoscere i maggiori aggiornamenti ma il consiglio è quello di andare alle singole pagine dei software per scoprire i dettagli nella loro interezza.

https://max.adobe.com

Condividi su:
Categorie
Design

Pillole oltre il futuro.

Riportiamo ora una serie di Sneak Peeks relativi alle anteprime presentati ad Adobe Max di Las Vegas.
Diciamo che molte di queste pillole oltre il futuro ( già presente ) saranno parte degli attuali softwares conosciuti.

Ma qualche cosa più completa e soprattutto con interfaccia utente personale in stile Adobe XD ( credo che sarà lo stile di molte altre cose) è già visibile: Project Lincoln.
Un software che manca.
Un software per creare infografiche in modo snello, seriale e completo.

Questo ci interessa abbastanza.

Buona visione dal canale Youtube di Adobe.

Project Lincoln

Project Scribbler

Project Cloak

Project DeepFill

PhysicPak

Condividi su:
Categorie
Design

Il futuro è già presente.

Adobe ha rivelato la prossima generazione di Creative Cloud. Tante novità:
Operazioni rapide di UX design e prototipazione, Produzioni finite alla massima velocità, Miglioramenti a livello di prestazioni e strumenti, Metodi di creazione e collaborazione più veloci, Controlli di animazione migliori…

Non sono stati citati a caso i titoli di alcuni articoli nella pagina delle novità (link in allegato). Lo strumento Penna curvatura di Photoshop, la condivisione rapida di Photoshop, il pannello Proprietà di Illustrator che mostra solo i controlli utili, Adobe XD CC, Dimension (precedentemente Project Felix)…

Troppo vicine le parole miglioramento e velocità.

E Adobe Sensei.
Senza dubbio le app saranno più veloci di noi e lavoreranno al posto nostro. Sarebbe bello sperare in un futuro diverso, fermarsi e affermare che le macchine non hanno il diritto di sostituire le persone. Ma resistere è utopia, perché il progresso ha preso il posto di molte capacità umane da tempo.

 

http://www.adobe.com/it/creativecloud/features.html

http://www.adobe.com/it/

Marius per OcchioIperteso

Condividi su: